Pericolo droni sul Manchestee United? A sentire il Sun sembrebbe di si e Van Gall sarebbe corso ai ripari. Ha dell’incredibile la notizia pubblicata dal tabloid inglese e ripresa dalla Gazzetta dello Sport. Secondo il quotidiano britannico, infatti, l’allenatore olandese temerebbe la presenza di droni inviati appositamente per spiare gli allenamenti della sua squadra. Per questo motivo il tecnico avrebbe ingaggiato degli esperti con il compito di sorvegliare la zona del campo di allenamento di Carrington. Le “sentinelle” ingaggiate da Van Gaal dovrebbero poi occuparsi di vegliare sull’intero centro sportivo dei Red Devils.

Un pericolo, quello dei velivoli-spia, che al momento appare piuttosto remoto ma a quanto sembra il tecnico del Manchester United non lo sottovaluterebbe e per questo starebbe cercando di attrezzarsi in tempo per l’arrivo delle spie dal cielo. Il Sun per l’occasione ha pubblicato una simpatica vignetta che ritrae l’allenatore dell’Arsenal, Arsène Wenger, che con tanto di telecomando alla mano dirige i droni verso i campi dello United. Un’eventualità improbabile ma chissà che in futuro i piccoli velivoli non vengano davvero utilizzati.

fonte: gazzetta dello sport

SHARE