Dopo gli applausi rivolti ai tifosi nerazzurri contro il Bologna, Marcelo Brozovic verrà multato dall’Inter. Con quell’applauso polemico nei confronti del pubblico al momento della sostituzione, ha violato ciò che prevede il regolamento interno e, quindi, ne pagherà pesantemente le conseguenze. Peraltro, il croato è pure recidivo, visto che anche la settimana precedente, con il Crotone, aveva reagito male al cambio, non dando la mano a Spalletti e scalciando un cartellone. 

 

Stavolta, invece, lo strappo sembra definitivo. Anzi, probabilmente, lo era già anche prima di quando accaduto negli ultimi 2 turni. Non a caso, a fine gennaio, l’Inter aveva trovato un accordo con il Siviglia per il prestito di Brozovic fino al termine della stagione, con diritto di riscatto fissato a 27 milioni di euro. Tuttavia, l’impossibilità di trovare un sostituto a centrocampo aveva bloccato l’affare. L’addio del croato, a questo punto, è solo rinviato al termine della stagione, possibilmente a titolo definitivo in modo da aiutare il bilancio. Nel frattempo, comunque, Brozovic continuerà a essere a disposizione, anche perché le alternative a centrocampo sono limitate. Almeno fino a quando Rafinha non sarà al massimo della condizione: quando accadrà, sarà il brasiliano a prendersi la scena, a discapito proprio del croato.

fonte: fcinter1908

loading...
SHARE