Tragedia per una ex giovanissima promessa del calcio: Maicol Lentini, 15 anni, è morto in seguito ad un malore nella propria abitazione di Zerbolò (Pavia). Il giovane era stato costretto, nel gennaio del 2017, ad abbandonare le squadre giovanili dell’Inter a causa di una malattia che lo aveva colpito.

La sua storia aveva commosso sia i tifosi dell’Inter sia tutti gli appassionati di calcio. Gli ultras nerazzurri, appena aveva abbandonato la carriera, gli avevano dedicato un toccante striscione allo stadio di San Siro: “Maicol Lentini: tanti auguri campione. La Nord è con te”. E Mauro Icardi era sceso in campo con una fascia dedicata a lui, con scritto “auguri Maicol, non mollare“.

SHARE