Diversi sono gli episodi di violenza che si stanno verificando di questi tempi in Italia. Un’escalation di violenza senza precedenti sta facendo sì che l’Italia non venga più considerato un posto sicuro. Le cause sono diverse, e se il fenomeno dell’immigrazione è in continua crescita, non può essere solo quello la causa di tutti questi avvenimenti. In aumento è il fenomeno del femminicidio, con una statistica davvero raccapricciante: ogni due giorni una donna viene uccisa dal proprio compagno. Altra spiegazione dell’aumento del fenomeno della violenza è il consumo ormai frenetico e accessibile a tutti di alchool e droga. Diversi studiosi dicono anche che le serie tv crime (coma ad esempio Gomorra) siano di ispirazione per le persone più violente e inclini all’illegalità.

 

Ancora violenza: a Ferrara stavolta le vittime sono i tifosi rossoneri

Sembra non essere giunta al termine l’ondata di violenza in Italia, prima dell’incontro di serie A tra SPAL e Milan c’è stato un altro spiacevole evento balzato in cima agli eventi di cronaca. La vicenda è davvero terribile, anche alla luce del fatto che durante l’aggressione erano presenti diverse donne e bambini che hanno seriamente rischiato di rimanere feriti. Mentre dei tifosi rossoneri stavano pranzando in una pizzeria del centro alcuni tifosi della SPAL hanno tentato una violenta aggressione. “I tifosi” si sono presentati armati di cinghie e bastoni, col volto coperto dai passamontagna, ed hanno tentato di sfondare la vetrina del ristorante. Con un grosso masso hanno tentato di infrangere la vetrina del ristorante, dietro la quale stavano pranzando una famiglia con un bambino, salvato solo dal vetro antisfondamento presente nel locale. L’aggressione è continuata con i tifosi della SPAL che hanno preso delle sedie da altri locali vicini, tentativo fermato solo dai vetri antisfondamento e dal pronto intervento della polizia, giunta sul posto con quattro volanti.

loading...
SHARE