L’obiettivo numero uno di casa Inter è l’ex Torino, Alessio Cerci, ma le alternative non mancano. Dopo la gara di domenica prossima contro la Lazio sarà il momento di pensare al mercato, e riuniti attorno ad un tavolo si decideranno le sorti della squadra.

Il tecnico nerazzurro, Roberto Mancini, ha già fatto capire che per arrivare in Champions sono necessari dei rinforzi, ed a tal proposito ha tracciato assieme a Piero Ausilio il programma da seguire per poter agire bene sul mercato. Pedine importanti ed utili al sistema di gioco che tanto piace a Mancini, saranno questi gli obiettivi di mercato, e tra i nomi che circolano negli ambienti di mercato c’è senza dubbio quello di Alessio Cerci. Il giocatore ex Toro è l’obiettivo numero uno, ma non mancano le alternative.

L’intenzione dell’Inter sarebbe quella di calare il tris vincente da consegnare al proprio tecnico, un innesto per ruolo (un esterno offensivo, un centrocampista centrale e un difensore), i nomi sono i soliti noti: Cerci per l’attacco, Lucas Leiva per il centrocampo e Nastasic per la difesa, ma dalla Cina rimbalzano voci di un possibile ritorno in patria di Alino Diamanti. L’ex Bologna potrebbe rappresentare l’alternativa (low cost ma di alti livello) a Cerci.

Fonte: Corriere dello Sport

SHARE