Finisce l’epoca del Goal non Goal, per lo meno in Bundesliga. Il campionato tedesco, dopo la Premier League, dice si alla tecnologia ed adotta il sistema Hawk-Eye. Un investimento non da poco, circa 250.000€ per stadio, che però spegneranno le polemiche una volta per tutte, e sdoganeranno l’avvento della tecnologia in uno sport antico ma che è in continua evoluzione.

A riportare la notizia è stata l’emittente satellitare Sky nella serata di ieri, ed oggi il giornalista de La Gazzetta dello Sport Marco Iaria; in Italia siamo ancora nella fase “tecnologia si, tecnologia no”, a muovere un pochino le acque è stato l’episodio di domenica scorsa, la rete non concessa a Rami in Milan-Udinese, a cui è seguita la lettera di Adriano Galliani indirizzata ai vertici di Lega Calcio, chissà che le cose non inizino ad evolversi anche in Italia.

SHARE